La Famiglia Iorio

0
516

MONTECORVINO ROVELLA, LA FAMIGLIA IORIO ED I SUOI ILLUSTRI FIGLI

IORIO FILIPPO
Nacque il 21 aprile 1876 da Casimiro e da Amaturo Vincenza. Fratello di Giuseppe. Studiò medicina chimica e farmacia. Nel 1916 pubblicò un lavoro scientifico tra i manuali Hoepli che lo rese già famoso : “ L’urina ed il sangue nella diagnosi delle malattie “. In seguito fondò il giornale letterario “ L’Aurora “ al quale collaborarono personaggi famosissimi dell’epoca ( Matilde Serao tra i tanti ). Nel 1920 fu autore di un romanzo “ Delitto e Castigo “ un vero trattato di psicologia. Ma l’opera che accrebbe la sua notorietà fu nel 1932 “ Il Beato Giovanni da Montecorvino dell’Ordine dei Frati Minori “, una voluminosa opera di circa 400 pagine, frutto di pazienti ricerche con il quale egli, brillantemente e con dotta dovizia di particolari, rivendicò al suo paese la gloria dei natali del grande missionario, smontando le errate tesi di una Montecorvino in Capitanata ( attuale Puglia) basate sull’errore marchiano di uno studioso francescano P. Luca Wadding.Tenne molte conferenze su vari argomenti e nel 1947, in occasione dei 700 anni dalla nascita di P. Giovanni, promosse un grande festeggiamento assumendo la carica di segretario del Comitato Esecutivo ( vedi foto ).In tale occasione, il 30 novembre 1947, venne inaugurata una lapide sulla facciata dell’allora Palazzo Municipale ,oggi ex Sede della Pretura, per commemorare le gesta del nostro concittadino francescano che, per primo, assunse la nomina di Arcivescovo di Pechino e Legato Apostolico di Oriente,Morì serenamente il 21 marzo 1966 nella sua casa in Via Diaz all’ultimo piano del primo portone sulla destra di detta strada. Filippo Iorio è sepolto nella cappella della Confraternita di San Rocco presso il civico cimitero.
NUNZIO DI RIENZO

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY