ACLI IN RIMONTA A CORBARA: dal 2-0 al 2-2

0
705

Grande dimostrazione di coraggio e ottimismo da parte dei ragazzi di mister Cicatelli. Acli Macchia in rimonta a Corbara contro l’Angri boys, dove prima va sotto ma poi recupera e rischia anche di vincere provandoci fino alla fine.

Primi minuti equilibrati. Al 13′ del primo tempo doccia fredda per l’Acli. Gran gol dell’attaccante dell’Angri lasciato troppo solo in area. Padroni di casa, gasati dal gol, chiudono gli avversari nella loro metà campo e al 24′ raddoppiano. Altro svarione della difesa. L’Acli cerca di reagire, ma è sempre la squadra di casa a fare la partita. Difesa ospite in bambola, molta agitazione a centrocampo, Filippone salva la squadra dalla capitolazione. Primo tempo si chiude sul 2 a 0.
L’Acli è demoralizzata, ma prova lo stesso a reagire affidandosi alle scelte di mister Cicatelli.
Secondo tempo, cambio modulo e cambio ruoli. Gioco più ordinato, l’Acli prende coraggio.
Entrano Vassallo Angelo e Del Giorno. Il pressing è asfissiante, L’Angri è messo alle corde e al 20′ Vassallo Americo si procura un rigore sacrosanto trasformato da Vassallo Angelo.
L’Angri, tuttavia, non molla e prova ad attaccare ma ancora una volta Filippone nega il gol e salva il risultato. Il Pressing granata va a buon fine al 35’st con Vassallo Americo, lanciato dal giovane Del Giorno, che a tu per tu con il portiere riesce a beffarlo raggiungendo il meritato pareggio. Il match si infiamma, volano ammonizioni ed espulsioni da ambo le parti, ma è sempre l’Acli ad attaccare sfiorando il gol in altre due occasioni.
Finisce così il confronto. Il tabellino sembra un bollettino di guerra, 9 ammoniti e 3 espulsi (tra cui il dirigente dell’Acli Del Giorno Giovanni) con le squadre che si dividono la posta in palio.
Reti: Vassallo Angelo e Vassallo Americo

PAGELLE

 

FILIPPONE 6,5 – Salva la porta in due occasioni importantissime, non può nulla sui due gol – FELINO

VASSALLO S. 4,5 – Prova a giocare con il dolore al ginocchio che lo assilla, ma si arrende a inizio ripresa – FERITO          dal 10′ del s.t. DEL GIORNO 6,5 – suo l’assist che porta al gol del pareggio, gioca con diligenza e padronanza – IN CRESCITA

CARLEO 6 – Molto nervoso, rischia di essere sostituito, ma tiene bene la difesa nel secondo tempo – IL CAFFE’ FA MALE

CARUCCI 6,5 – Primo tempo da terzino da dimenticare, secondo tempo da centrale difensivo esemplare – BARRIERA

TORIELLO C. 5 – Primo tempo in bambola, da centrale soffre gli assalti degli avversari. Secondo tempo da terzino difende bene la fascia senza raggiungere la sufficienza. – STORDITO

CAPOZZOLO 6 – Gioco ordinato come sempre, poco aiutato dal centrocampo, riesce a fare da filtro tra difesa e attacco con l’esperienza. VETERANO

VASSALLO ANTONIO 4 – Mai in partita e quando gli arriva il pallone lo butta via come se scottasse. COLLASSATO
dal 1′ del s.t. VASSALLO ANGELO 7 – Entra con grinta e determinazione cambiando il profilo della partita. CORAGGIOSO

VASSALLO AMERICO 6 – Si procura il rigore e segna un gol, ma sbaglia passaggi elementari e gol semplici. OFFUSCATO

STABILE 7 – Il mister gli cambia ruolo, ma il risultato non cambia. Il suo impegno è lo stesso in tutti i ruoli. JOLLY

ONESTI 4 – Non entra in partita, non lotta, abbandona il centrocampo da inizio partita e conquista gli spogliatoi prima del fischio finale. COTTO

SANTESE 5 – Non viene servito dal centrocampo inesistente, demoralizzato non incide. INCOMPRESO

Mister CICATELLI 7 – Sul 2 a 0 legge bene la partita, decide che bisogna cambiare, ristabilisce l’ordine riorganizzando la squadra allo sbando. Impartisce ordini, la squadra obbedisce e per poco non guadagna i tre punti.