CittadinoNews anno 2 n. 5

0
691

L’editoriale di Grazia Imparato –

Il mondo è energia e tutta l’energia del mondo si rivolge immancabilmente a un unico individuo, l’uomo.
Immaginate di essere in un posto nel mondo, quello che più vi piace, guardatevi intorno e ascoltate.
Tutto ciò che fa parte di voi è energia, i pensieri, le sensazioni, le emozioni che provate. Quello che vi circonda, la materia, i suoni e il calore trasmesso dal sole è energia. Tutto fa parte della stessa realtà e voi siete cosi completi da poter percepire le diverse vibrazioni. Non si ha bisogno di una qualificata esperienza per comprendere che la mente è sempre in grado di sintonizzarsi su ciò che si vuole, tanto da permettervi di scegliere quella che deve essere la propria realtà. Siamo la somma delle nostre scelte e con una congrua dose di motivazioni e di sforzo, possiamo essere tutto quello che vogliamo, ora.
Fermatevi un attimo, misurate la vostra capacità di scegliere. Con che realtà siete sincronizzati? Che energia percepite? Quella scaturita dalla lotta, dal conflitto, dalla rabbia o quella che nasce dal pensiero positivo, dall’amore, dalla gioia di vivere e dalle meraviglie della natura? Attenti, nel primo caso rischiereste di comprimere l’energia in un canale spaventosamente ristretto, in un’azione depressiva e debilitante che si rifletterà anche sul fisico. Ricordate che è possibile controllare i propri stati d’animo. Per essere felici, equilibrati e soddisfatti, si ha bisogno di risparmiare energie. Abbandonate le forze a favore dell’ego.
Pensate e valutate voi stessi. In qualsiasi momento della vita potete decidere di essere liberi ma dovrete essere disposti ad abolire molti “dovrei” e “avrei dovuto” appresi durante le diverse esperienze. Acquisire la capacità di vedersi a fondo: questo il segreto. Eliminate quei paraocchi che ti vietano nuove e belle esperienze e siate pronti ad aiutarvi a scoprire e scegliere nuove direzioni.
Occhio! Scegliete ciò che è giusto in questo momento in cui tutti scelgono la follia.