Into the magic – Giffoni Film Festival 2017 “Giorno uno”

0
241
Si comincia!
Primo giorno per la 47esima edizione della kermesse cinematografica per ragazzi “incastonata” nella splendida cornice del Parco dei Monti Picentini.
Al taglio del nastro presenti autorità civili e militari, tra cui il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, il direttore del Giffoni Film Festival Claudio Gubitosi, i sindaci di Giffoni Valle Piana e comuni limitrofi e le rappresentanze delle forze dell’ordine.
Le autorità, come primo appuntamento, hanno reso omaggio al Premio Oscar Carlo Rambaldi, con lo svelamento del pannello in ceramica vietrese realizzato dal Maestro d’Arte Ceramica Vietrese Enzo Sartoriello.
Successivamente, con la guida di Gubitosi, è stata visitata la nuovissima Multimedia Valley, inaugurata nella giornata di ieri dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Maria Elena Boschi.
Durante l’incontro con i giurati il Ministro Franceschini ha sottolineato l’importanza del cinema libero, grazie al decreto varato sulla liberalizzazione dei fondi del ministero, abolendo le varie commissioni, che decidevano l’assegnazione dei fondi da parte del ministero alle varie produzioni. Non manca l’ammirazione, da parte della massima autorità rappresentante della cultura in Italia, per l’importanza e la grandezza dell’evento, che  “solo chi suda e fatica duramente riesce a creare”, e per i temi, che il Festival, oltre al cinema, propone: globalizzazione, integrazione, libertà.
Gubitosi, a sua volta, ha dato risalto, ancora una volta, ciò che il Giffoni ha dato alla luce nel territorio picentino, i traguardi raggiunti sono solo parte iniziale di ciò che il futuro prospetta: ben 150 startup entro il 2018 e 300 posti di lavoro per sviluppo di audiovisivo e videogames, oltre al completamento dell’ultimo lotto della Cittadella del Cinema, che, dopo 32 anni, è a due terzi dal suo completamento. Il direttore ha concluso, poi, il suo intervento con la celebre frase di François Truffaut “Tra tutti i festival del cinema, quello di Giffoni è il più necessario”.
Prima ospite, e madrina di quest’anno, la bellissima Jasmine Trinca, attrice romana classe 1981, detentrice del Nastro d’Argento 2004, per la miglior attrice, del premio Chopard a Cannes, per l’attrice rivelazione. Ha recitato nei due Blockbuster “Romanzo Criminale” di Michele Placido e “Manuale d’amore” di Giovanni Veronesi. Tra i tanti premi, quest’anno ha ricevuto anche il Premio per la Migliore Interpretazione nella sezione Un certain Regard al Festival di Cannes 2017. La Trinca è stata già a Giffoni pochi mesi fa durante l’anteprima nazionale, dedicata alle scuole, del film “Slam – Tutto per una ragazza” di Andrea Molaiolit, insieme a tutto il cast.
Quest’anno ad inaugurare il festival sarà l’anteprima del terzo capitolo della spumeggiante storia di Saetta McQuinn, con Cars 3 che ha letteralmente invaso Giffoni, tant’è da occupare un’intera area dedicata nella Multimedia Valley, dove i ragazzi possono giocare e passare del tempo con la loro macchina da corsa preferita!