Mounard super: firma la rimonta sul Pomigliano e il Salerno ora è primo a +5 dalla seconda!

0
474

Vince e convince il Salerno di Perrone che supera nel derby il Pomigliano e allunga in classifica. Protagonista del match all’Arechi è ancora una volta il francese Mounard. Il Salerno se lo gode di nuovo pimpante dopo l’infortunio, pimpante anche la squadra. La doppietta del francese, il sugello di Biancolino incartano il derby e lanciano i blaugrana in discesa: il primo inciampo del Budoni porta il vantaggio sulla seconda a più cinque.

Primo tempo– Comincia bene il Salerno, nei primi minuti Lanni servito daMounard si incunea in area di rigore ma l’uscita del portiere avversarioD’Agostino lo elude, facendogli mancare il tempo giusto con il tiro. Al 10°pt è ancora il Salerno a rendersi pericoloso con una conclusione dalla distanza diBiancolino che si spegne a lato. All’11°pt Sestito pasticcia deviando in due tempi un cross sbagliato del Pomigliano che diventa quasi un assist per Del Sorbo appostato sulla linea. Al 12°pt Caputo si beve Lenci, disorientandolo con alcune finte, e serve Biancolino che colpisce di testa, ma il pallone termina alto sulla traversa. Al 20°pt Mounard prova la gran botta da fuori area,D’Agostino è pronto e si tuffa sulla destra deviando il pallone in calcio d’angolo.

Al 30°pt il Pomigliano passa in vantaggio: cross dalla sinistra, Sestito colpevolmente ritarda l’uscita favorendo il colpo di testa del giovane Carmine Muro, appostato sul secondo palo, che incrocia, portando in vantaggio gli ospiti. Non bisogna attendere molto per vedere la reazione del Salerno Calcio, infatti al 32°pt parte il contropiede del Salerno, da un calcio d’angolo sbagliato del Pomigliano, Caputo lancia Mounard che mette a sedere il suo marcatore e tira di potenza, insaccando alle spalle dell’incolpevole D’Agostino. Al 36°pt azione confusa in cui il Pomigliano si rende pericoloso con tiro di Muro respinto da Sestito.  Al 40° è D’Imporzano a impensierire Sestito con una botta centrale bloccata dal portiere del Salerno. Poco prima di andare al riposo il Salerno passa in vantaggio ancora grazie a Mounardal 44°pt il francese scambia stretto con Caputo sul vertice destro dell’area di rigore per poi concludere con un sinistro sul palo lungo alle spalle di D’agostino. Le due squadre vanno al riposo sul 2-0 dopo un minuto di recupero.

 

Secondo tempo– Nessun cambio nè per il Salerno nè per il Pomigliano, le due squadre ripropongono gli stessi undici uomini impiegati nella prima frazione di gara.  All’11°st occasionissima per Biancolino che servito da Mounardcontrolla, superando con un sombrero il suo marcatore e tentando il tiro in acrobazia, ma la conclusione risulta centrale e facile preda di D’Agostino. Al 14°st primo cambio della partita: il Pomigliano sostituisce Auricchio conAngelo Somma. Al 25° st il tecnico del Pomigliano, Farris inseriscePuccinelli sostituendo l’autore della rete Muro, passano due minuti, ed al 27°st Biancolino trova il nono centro in campionato trafiggendo con un sinistro basso D’Agostino che sbaglia l’uscita. Al 36°st il Pomigliano esaurisce i suoi cambi inserendi Cardore al posto di Sorrentino, e dopo pochi secondi anche Perrone effettua la sua prima sostituzione: dentro Polani perMounard che lascia il campo tra gli applausi dell’Arechi. Sul finire di gara il Salerno amministra agevolmente il doppio vantaggio, al 45°st Perronesostituisce Biancolino inserendo Calori, e dopo 4 minuti di recupero l’arbitroBerti pone fine all’incontro, decretando il ritorno alla vittoria casalinga degli uomini di Perrone.

SALERNO CALCIO: Sestito 6; Puglisi 6,5, Chiavaro 7, Giubilato 6, Montervino 6; Lanni 6, Nicodemo 6,5, Giacinti 6,5; Caputo 6,5, Biancolino 6,5 (44′ st Calori sv), Mounard 7,5 (38′ st Polani sv). A disposizione: Iannarilli, Avagliano, Chirieletti, Ramiccia, Barbarisi. Allenatore: Perrone.

POMIGLIANO
: D’Agostino 6,5; Loreto 5, Lomasto 5,5, Scognamiglio 6, Lenci 5,5; Sorrentino 6 (36′ st Cardore sv), Gasparini 5,5, D’Imporzano 6, Muro 6 (25′ st Puccinelli sv); Auricchio 5 (14′ st Somma 5), Del Sorbo 6,5. A disposizione: Di Maio, D’Auria, Ferraro, Guadagno. Allenatore: Farris.

ARBITRO: Berti di Prato 6.

RETI
: 29′ pt Lanni (autorte), 32′, 43′ pt Mounard, 27′ st Biancolino.

NOTE: spettatori 4mila circa. Ammoniti: Lomasto, Del Sorbo Gasparini, Nicodemo, Giacinti. Angoli: 9-5 per il Pomigliano. Recupero: 1′, 4′.

 

video sintesi della partita