SALA PROVE “O’ BUNKER”: una realtà per tutti al servizio di tutti

0
420

 

 

La passione per la musica, il bene comune e tanta voglia di fare, questi, gli elementi essenziali che hanno spinto un gruppo di ragazzi del paese a fondare un’associazione con lo scopo di creare e mettere al servizio di tutti una “Sala prove comunale”.
Un ragazzo che vuole suonare con gli amici, ma non ha i mezzi per farlo in uno studio privato, come deve fare? – questo il loro quesito – Ci vorrebbe uno spazio pubblico gratuito a disposizione di tutti – questa la loro risposta – Lo dobbiamo creare! – questa la loro determinazione!
Da qui la creazione del progetto e la richiesta al Sindaco della concessione dell’uso di uno dei locali adiacenti al teatro comunale, in piazza Seesen Harz, individuato dai ragazzi come luogo ideale, in quanto vicino ad una scuola e sufficientemente distante da quartieri residenziali. Locali, per altro, chiusi ed abbandonati per gran parte dell’anno. Il Sindaco si è mostrato entusiasta del progetto dando da subito la propria disponibilità ai ragazzi, dapprima indicando l’iter burocratico per ottenere la concessione, e dopo impegnandosi personalmente affinché la richiesta andasse a buon fine. Dopo qualche settimana di “lotta”, tra incartamenti, protocolli, ingegneri e tecnici le chiavi finalmente arrivano e….via si può cominciare. Aperta la porta la situazione si è mostrata più complessa di quanto si credesse, il locale era completamente abbandonato a se stesso, pieno di sporcizia di ogni genere e con l’acqua piovana che colava dal tetto, il quale, non aveva nulla da invidiare ad un colabrodo. Questo non ha per niente scoraggiato i ragazzi che anzi, si sono messi subito all’opera e con guanti, disinfettante, scopa e paletta, in pochissimo tempo hanno ripulito il tutto e appena cessate le piogge hanno sistemato il tetto, asfaltando i punti critici che permettevano l’ingresso dell’acqua.
Poi, moquette, amplificatori, batteria e tastiera; il gioco è fatto. La sala prove è pronta. Zero soldi, tanta volontà e il sogno è realizzato. Una nuova realtà è nata in paese. La
musica ora a Montecorvino Rovella ha una base operativa a disposizione di tutti, di “Proprietà di tutti”. Basta iscriversi all’associazione Found 404, prenotare la sala negli orari di apertura, portare i propri strumenti e suonare. L’opera di questi ragazzi è un grande esempio per il paese, perché laddove la politica degli adulti, non ha mai tempo da dedicare ai giovani, sono proprio i giovani a radunarsi e a fare politica con gli adulti, dimostrando che “loro” ci sono, amano il proprio paese e vogliono vederlo crescere e non più regredire.

Angelo Sica

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY